mercoledì 28 maggio 2014

Pedaleremo in salita

Rispettiamo il pronunciamento dei nonesi che hanno preferito in maggioranza scegliere la continuità.
Ora ci sentiamo in dovere di aprire una intensa fase di riflessione critica e autocritica all'insegna del dialogo, della serenità e della ricerca.
Continueremo la nostra opera di informazione documentata e di controllo democratico degli atti amministrativi. Rafforzeremo, nel ruolo di opposizione che i cittadini ci hanno assegnato, il nostro impegno a promuovere la partecipazione popolare mediante le armi democratiche del conflitto, della collaborazione e della proposta alternativa, in sempre più stretto collegamento con le domande e le segnalazioni dei concittadini.
Sosterremo ogni provvedimento utile a migliorare la qualità della vita, l'istruzione, il sostegno solidale dei ceti più colpiti dalla crisi economica, la salute degli anziani e il protagonismo dei giovani.
Combatteremo tutto ciò che, nei comportamenti e negli atti amministrativi, dovesse indebolire la giustizia sociale e l'uguaglianza tra i cittadini.
Ringraziamo i nonesi che ci hanno dato la loro fiducia.
Auguriamo buon lavoro al nuovo Sindaco e alla sua Giunta. Pedaleremo in salita e ogni cittadino consapevole è certo di trovarci al suo fianco.

venerdì 23 maggio 2014

TRASPARENZA: IL GOVERNO BOCCIA IL COMUNE DI NONE


I sostenitori della trasparenza potrebbero impegnarsi in un’attenta lettura delle “Linee guida per i siti web delle P.A.- Misurazione della qualità dei siti web delle PA” dove troviamo l’appendice La Bussola della trasparenza dei siti web: uno strumento di lavoro on line che consente alle pubbliche amministrazioni e ai cittadini di analizzare e monitorare in modalità automatica alcune caratteristiche dei siti web, in particolare i contenuti minimi favorendo la trasparenza.

Tale verifica è basata su un confronto con gli standard di pubblicazione definiti nelle Linee guida.

Poiché la verifica è così semplice, abbiamo voluto curiosare sul sito www.magellanopa.it/‎ ed ecco il risultato : a pagina 57, dopo ben 1140 Comuni, troviamo il sito del Comune di None con 54 indicatori soddisfatti su 66 ……. Un po’ poco!

Ed il giudizio allarmato non viene da noi, ma da fonti del Governo italiano.

Dall'angolo di via Roma 11, Loredana Brussino e Mario Dellacqua

E' SOLO UNA CALDAIA DI CONDOMINIO: CHI L'HA VISTA?

La centrale a biomasse proposta da Benarco l'avremmo vista sul serio se non fosse intervenuta la mobilitazione popolare. Il Sindaco Simeone le avrebbe spalancato le porte perché poco più di “una caldaia di condominio”.

E' stato solo il risveglio della cittadinanza consapevole a farle cambiare idea, a difendere dalle speculazioni il territorio e la qualità della vita.

giovedì 22 maggio 2014

Incontro della lista “PROGETTO COMUNE” con gli abitanti di Palmero e San Dalmazzo (14/05/2014)

L’incontro con i nostri concittadini delle frazioni Palmero e San Dalmazzo è iniziato con una rapida presentazione del programma e dei Candidati della lista “PROGETTO COMUNE”.

Giovanni Garabello ha dato il benvenuto a tutti gli astanti presso il salone messo a disposizione dal ristorante “El Gaucho”, ricordando la vocazione progettuale che anima il nostro gruppo e accennando alle tematiche già trattate in occasione della presentazione tenutasi il 29 aprile scorso in Municipio, attenendosi alla sequenza delle immagini proiettate in supporto alle argomentazioni:

mercoledì 21 maggio 2014

martedì 20 maggio 2014

“Assunzioni solo per i nonesi” CHI LE HA VISTE?

Quando è apparsa la prima manciata di assunzioni al Mercatò, subito l'Amministrazione Simeone al completo ha sposato una posizione peggio che leghista dicendo: non prima gli italiani, non prima il Nord, ma prima i nonesi. E infatti Carletti della Jena Nord scrive “Prima i nonesi”. Singolare convergenza sul campo dei fatti.

E quanti sono i nonesi assunti al Mercatò?

SE VUOI CAMBIARE CON NOI, NON HAI PAURA DELLE STRADE IN SALITA

PROGETTO COMUNE, lista elettorale per Giovanni GARABELLO sindaco a NONE (TO)

lunedì 19 maggio 2014

Incapaci







PROGETTO COMUNE, lista elettorale per Giovanni GARABELLO sindaco a NONE (TO)

ma giovanni garabello è giovanni garabello

Evitabilissimo ma bello lo scoop di (quel che resta di) Solidarietà e Progresso (Enzo Garrone) sul "trapianto" di estese porzioni del programma a suo tempo prodotto dal vincitore delle scorse elezioni comunali di Volvera (Attilio Beltramino) all'interno dell'attuale programma di Progetto Comune (Giovanni Garabello). Tanto bello che i suoi realizzatori non hanno saputo resistere alla tentazione di forzare la mano e di proporre più o meno esplicitamente il seguente pseudo-sillogismo: Giovanni Garabello ha abbondantemente copiato, chi copia è un incapace e quindi Giovanni Garabello è un incapace di cui non bisogna fidarsi. Peccato che Giovanni Garabello non è un marziano di cui non sappiamo nulla ma un noto personaggio nonese della cui dedizione e preparazione in campo amministrativo sfido chiunque a dubitare, al di là dell'opportunità o meno di attingere più o meno a piene mani dal quello che fu il programma dell'attuale sindaco di Volvera (a cui Giovanni è notoriamente vicino per motivi politici sì ma soprattutto umani e familiari). Tutto questo lo so io, lo sa chiunque conosce Giovanni e lo sanno quindi bene anche gli autori dello scoop (alcuni dei quali hanno lavorato gomito a gomito con lui in tempi anche relativamente recenti). Quindi, per quel poco che può valere la mia opinione (anche se inevitabilmente partigiana), mi permetto di invitare tutti quanti a non indugiare più del dovuto sulla suddetta questione per tornare più utilmente a discutere (magari ferocemente ma) delle cose fatte/non fatte e di quelle che andrebbero/non andrebbero realizzate con relativo grado di priorità. Perchè queste (e non quella) fanno davvero la differenza per i cittadini nonesi.
 
Roberto Cerchio

sabato 17 maggio 2014

DOMANDE SCOMODE IN LISTA (D'ATTESA)

Svolgendo un'opera di informazione dei cittadini ampiamente snobbata e trascurata dall'Amministrazione comunale, abbiamo chiesto in questi anni se sopravvive qualche parentela fra le parole e i fatti, fra i propositi e le realizzazioni.

venerdì 16 maggio 2014

SCUOLA MATERNA, ACCADEMIA DEL CIOCCOLATO, ISTITUTO ALBERGHIERO: CHI LI HA VISTI?

SCUOLA MATERNA, ACCADEMIA DEL CIOCCOLATO, ISTITUTO ALBERGHIERO erano gli impegni del 2009.

La succursale dell'Istituto Alberghiero doveva essere terminata addirittura nel 2012.

Se va bene, si intasca il merito. Se va male, si può sempre dire che la rinuncia o il rinvio non dipendono dall'Amministrazione comunale, ma dalla mancanza di soldi imposta dalle restrizioni degli organi governativi.



Se vuoi cambiare con noi, non hai paura della strada in salita.

PROGETTO COMUNE, lista elettorale per Giovanni GARABELLO sindaco a NONE (TO)

giovedì 15 maggio 2014

GIORNATA DELLA TRASPARENZA 2012: CHI L'HA VISTA?

“Promuoveremo la conoscenza degli atti del Consiglio comunale con l'uso delle nuove tecnologie informatiche e di trasmissione streaming”.
Dal programma del 2009 della lista "Solidarietà e progresso".
Il sito del Comune di None non pubblica gli allegati agli atti, e ancora oggi non ha un archivio storico. Con quali faccissime di tollissima gli assessori uscenti e aspiranti rientranti ci propongono “un grande progetto di democrazia diretta”?
Se vuoi cambiare con noi, non hai paura delle strade in salita.
PROGETTO COMUNE, lista elettorale per Giovanni GARABELLO sindaco a NONE (TO)

mercoledì 14 maggio 2014

RISPARMI CON IL TELERISCALDAMENTO?


In cambio dell'autorizzazione all'insediamento della centrale a biogas in regione Essa, il Comune ha stipulato una Convenzione che prevede agevolazioni e sconti nel pagamento dell'energia fornita dall'impianto di teleriscaldamento.

Sembrerebbe un vantaggio, ma è tutto da vedere.

Peccato che l'Ufficio Tecnico abbia scritto chel'impianto descritto nel progetto dovrà essere completo di ogni sua parte, in modo da consentire l'utilizzo da parte comunale senza nessuna spesa per l'esecuzione di opere aggiuntive sugli impianti (ciò non si evince da tutti gli elaborati visionati)”.


SE VUOI CAMBIARE CON NOI, NON HAI PAURA DELLE STRADE IN SALITA.

PROGETTO COMUNE, lista elettorale per Giovanni GARABELLO sindaco a NONE (TO)

lunedì 12 maggio 2014

TRA UN ANNO LA ROTATORIA IN VIA CASTAGNOLE

L'8 aprile il Consiglio Provinciale ha approvato la Convenzione con il Comune di None che aveva chiesto di poter realizzare una rotatoria lungo la Strada Provinciale n. 141 di Castagnole Piemonte all’incrocio con la Via Faunasco per aumentare la sicurezza stradale del tratto.
Finanziata integralmente con fondi del Comune di None, l'opera prevede una rotatoria compatta di diametro esterno m. 35,00, un’isola circolare centrale di diametro m. 16,00 e una parte transitabile di larghezza di m. 1,00 e n. 3 isole direzionali non transitabili, marciapiedi ed opere complementari e di arredo.

domenica 11 maggio 2014

La lista "Progetto Comune" incontra le Associazioni nonesi

Mercoledì 23 aprile, Progetto Comune ha incontrato il mondo dell’associazionismo del paese, con il desiderio di ascoltare la voce di una realtà vivace e proattiva di vitale importanza per il benessere della comunità nonese.

Giovanni Garabello ha introdotto il dibattito spiegando la motivazione che ci ha portato a invitare le rappresentanze di varie associazioni a esporre le proprie esigenze, le proprie finalità e le proprie aspettative, ovvero delineare con precisione i contorni della situazione reale per mettere in atto un sistema in grado di sostenere miratamente il volontariato sfruttando al meglio le risorse già esistenti ed eventualmente creandone di nuove. Individuando le priorità delle associazioni, escludendo per definizione le finalità lucrative, si possono infatti favorire il senso di comunità, i legami umani, la solidarietà e la valorizzazione a livello sia individuale sia collettivo nel rispetto dei ruoli e delle funzioni.
L’invito è stato colto con interesse da tutti i partecipanti, che hanno descritto a turno le attività principali, le problematiche e gli obiettivi delle 13 realtà associative e collaborative rappresentate.

sabato 10 maggio 2014

La lista "Progetto Comune" incontra i commercianti nonesi

La serata d’incontro con i commercianti e gli artigiani nonesi è stata un’occasione importante di scambio e di proposte, con una partecipazione vivace e costruttiva.

Giovanni Garabello ha avviato il dibattito presentando la metodologia che caratterizza il nostro approccio alla realtà amministrativa, evidenziandone l’applicabilità alla realtà del commercio. Tutto deve iniziare con una fotografia delle condizioni reali e delle opportunità effettive, sul piano locale, nazionale e internazionale. L’informazione e la progettualità sono infatti gli strumenti che potrebbero consentirci di sopperire a ogni minima carenza e di colmare ogni lacuna.

Campogiovani 2014: sono aperte le iscrizioni

Un punto rilevante del programma della lista "PROGETTO COMUNE" riguarda lo sport, dove "intende promuovere e organizzare iniziative e attività ludico-sportive in diverse discipline, per avvicinare e coinvolgere tutti i cittadini alla pratica sportiva".

Pertanto si intende promuovere l'iniziativa di corsi gratuiti rivolti alle ragazze e ai ragazzi tra i 14 ed i 22 anni della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

venerdì 9 maggio 2014

UNA PERIZIA CHE SI POTEVA EVITARE

A fine giugno del 2011 il Consiglio comunale aveva approvato la vendita di alcuni terreni di proprietà comunale, “su parte dei quali e solo successivamente è risultato presente vincolo ad uso civico”. I proventi derivanti sarebbero stati finalizzati al finanziamento della nuova Scuola Materna.
Ma per completare l'operazione di vendita occorreva ottenere “l’autorizzazione al mutamento di destinazione con contestuale cancellazione dell’uso civico”.

giovedì 8 maggio 2014

La lista "Progetto Comune" incontra gli agricoltori nonesi


L’incontro con gli agricoltori ha dato inizio al ciclo di dibattiti organizzato da Progetto Comune con le rappresentanze delle molteplici realtà del paese, finalizzato a delineare un programma che tenga conto ed integri le esigenze di tutta la Comunità nonese. Consapevoli che questo obiettivo si può raggiungere solo ascoltando la voce viva e diretta di tutte le parti, abbiamo invitato gli esponenti dei vari settori a parlare della propria situazione, fornendoci una descrizione dettagliata delle condizioni specifiche del proprio settore e aiutandoci così a orientare la nostra attenzione nella definizione delle priorità.

mercoledì 7 maggio 2014

Risposta di Domenico Bastino a Gregorio Codispoti

Ciao Gregorio,

non posso sottrarmi al compito di risponderti perché mi chiami in causa su due questioni fondamentali per chi si interessa di politica: la militanza e la fedeltà ad un partito. Permetti che, senza riaprire polemiche, possa presentare la mia versione in modo che chi legge possa giudicare se sono io ad aver “usato” il partito “come una porta girevole”.

Ritengo che la mia militanza nel PCI prima e nel PDS-PD poi, possa essere definita assidua e continuativa a cominciare dalla metà degli anni ’70 fino al 2004-2005. Penso di aver dato un contributo utile e mi pare che i fatti lo dimostrino: con tanti altri (come dimenticare i Petrossi, Mazzoni, Fiorentino, …) siamo riusciti a far diventare il PCI, che era politicamente isolato perché rappresentante soprattutto dell’immigrazione degli anni 60-70, un partito egemone: abbiamo creato una Sinistra di governo!

martedì 6 maggio 2014

A NONE L'ANPI CI PROVA

Siamo una sezione dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia.
Il nostro compito è riflettere e far riflettere sulla Resistenza ma anche promuoverne i valori a suo tempo inseriti nella nostra Costituzione repubblicana.
Ci stiamo provando con serate a tema, pubblicazione di memorie e di ricerche storiche, ma soprattutto andando a parlare di nazifascismo, di II guerra mondiale, di Resistenza e di Costituzione, con particolare riferimento alla situazione locale, ai ragazzi delle III medie nell'ambito del progetto Primi Passi Partigiani, giunto quest'anno alla sua seconda edizione.

lunedì 5 maggio 2014

Risposta di Fernanda MAZZONI a Enzo GARRONE

La campagna elettorale ha preso il via e come sempre le polemiche non mancano.

Mi spiace aver contribuito ad alimentarne una, seppur involontariamente.

Quanto scritto e letto su mio padre durante la presentazione della lista “Progetto Comune” ha scaturito un commento da parte del candidato sindaco di “Solidarietà e Progresso”, Enzo Garrone che mi ha, nel contempo, ferito e adirato.

NONE CITTA' INCANTATA - BRUTTE NOTIZIE DAL FRONTE BOLLETTE DEI RIFIUTI

Nella relazione di fine mandato il Sindaco annunciava che “la percentuale di raccolta differenziata in questo anno comporterà un abbattimento del 12% sulle bollette dei rifiuti”.

domenica 4 maggio 2014

primo maggio da cretini

Alla tradizionale manifestazione del primo maggio a Torino quest'anno ci sono andato con mia moglie e le mie due bimbe.
Non ho assistito agli scontri ma non mi stupisce apprendere di poliziotti e affini che ci vanno giù pesante durante una manifestazione (Genova 2001 docet) o magari anche in altre occasioni...
Detto questo, per me chi va in piazza con i bastoni è un cretino (e va messo in condizione di non nuocere) anche se è contro il tav e/o di sinistra.
Tra l'altro il suddetto cretino (naturalmente parlo per eufemismi) se ne fotte allegramente della auspicabile (al primo maggio come a qualsiasi altra manifestazione più o meno di protesta) presenza di donne e bambini, si pone allo stesso livello (condividendone gli strumenti: la violenza) di quella polizia i cui metodi giustamente contesta e punta squadristicamente all'esclusione/espulsione di chi non la pensa allo stesso modo da un corteo del primo maggio.
Come giustamente è stato ricordato in occasione del 25 aprile nonese: “Il fascismo ha fatto infiniti danni. Ma uno dei danni più grossi è stato quello di lasciare in eredità una mentalità fascista ai non fascisti e agli antifascisti delle generazioni successive” (Renzo De Felice).
Mi pare che come minimo ci sia da mettere (sempre eufemisticamente) qualche puntino sulle i. Dai che un po' di autocritica può solo farci bene. Intendo a noi di sinistra (e magari anche no-tav).

Roberto Cerchio

venerdì 2 maggio 2014

Ricordo di Annibale MAZZONI da parte della moglie Malvina

Malvina
In occasione della presentazione del programma e della lista "PROGETTO COMUNE" svolta il 29/04/2014, è stata ricordata la figura di Annibale MAZZONI dalla moglie MALVINA con le seguenti parole:

giovedì 1 maggio 2014

APPARENZA E TRASPARENZA

Cinque anni fa, il programma dell’amministrazione  uscente puntava sulla “comunicazione con i cittadini” e sulla “trasparenza”. Si affermava che “per promuovere la democrazia delle scelte  è necessario investire nell’accesso agli atti...per questo implementeremo il sito web, reintrodurremo il bollettino comunale InformaNone, promuoveremo la conoscenza degli atti del Consiglio Comunale con l’uso delle nuove tecnologie informatiche e di trasmissione streaming”.